In questa pagina il Chirurgo Plastico Estetico con sede a Roma Dott. Andrea Ingratta cercherà di rispondere alle domande più frequenti che riguardano questo intervento. Il Dott. Andrea Ingratta tiene a precisare che per ogni intervento è necessaria una valutazione del Medico che varia da paziente a paziente, ed ogni caso è differente, pertanto le risposte presenti in questa pagina potrebbero non essere applicabili a tutti e/o del tutto complete.


  1. A CHE ETA' POSSO SOTTOPORMI ALL'INTERVENTO DI OTOPLASTICA?
    L'intervento è eseguibile a partire dai 6 anni, periodo in cui lo sviluppo delle orecchie è ormai giunto a completamento.


  2. DOPO L'INTERVENTO PER CORREGGERE LE ORECCHIE A SVENTOLA AVRO' CICATRICI VISIBILI?
    Le future cicatrici post-intervento di otoplastica non saranno visibili, ma nascoste dietro le orecchie. Pertanto anche in presenza di capelli corti accorgersi delle loro presenza sarà certamente impossibile.


  3. DOPO QUANTO POTRO' FARE LA DOCCIA?
    Per fare la doccia sarà necessario attendere la rimozione della medicazione a turbante dopodiché potrà essere fatta con apposite medicazioni.


  4. COSA E' LA PERICONDITE?
    Si tratta di una infiammazione del pericondrio, componenti cartilaginee che caratterizzano l’orecchio esterno. Questo problema è piuttosto frequente nei giocatori di rugby per cui i traumi frequenti localizzati alle orecchie causano la comparsa del disturbo che deforma la struttura del padiglione.


  5. POSSO OPERARE UN SOLO ORECCHIO?
    E’ possibile intervenire su un solo orecchio anche se è consigliabile trattarli sempre tutti e due al fine di ottenere una migliore simmetria.


  6. DOPO QUANTO TEMPO POTRO' INDOSSARE GLI OCCHIALI?
    È consigliato attendere almeno un mese dopo l'intervento di otoplastica prima di indossare nuovamente occhiali.


  7. CHE TIPO DI ANESTESIA E' PREVISTA PER L'OTOPLASTICA?
    L'intervento di otoplastica si esegue nella stragrande maggioranza dei casi in anestesia locale se necessario associata a sedazione profonda; Nei bambini è consigliabile l’anestesia generale.


  8. CHE TIPO DI MEDICAZIONI SONO PREVISTE?
    Dopo la prima medicazione il chirurgo provvederà a sostituire la medicazione a turbante con una fascia, simile a quella sportiva, più sottile, necessaria per garantire una buona guarigione delle suture e proteggere la zona operata da possibili traumi. L’utilizzo di questa nuova medicazione è obbligatoria per la prima settimana e da tenere in loco 24 ore su 24; per le 2 settimane a seguire, sarà possibile ridurre i tempi alle sole ore notturne.


  9. L'OPERAZIONE E' RISCHIOSA PER L'UDITO?
    No, in quanto l'operazione mira esclusivamente ad un miglioramento estetico della struttura esterna dell'orecchio.

Per maggiori informazioni sull'intervento di chirurgia plastica estetica di otoplastica a Roma c/o lo Studio Medico in Via Ipponio, 2 - Cap 00183, è possibile contattare il Dott. Ingratta telefonando al numero oppure scrivendo direttamente attraverso il sito nell'apposito modulo di contatti.

Per garantire la massima tranquillità e trasparenza a tutti i pazienti che si recano presso i suoi centri il Dott. Ingratta garantisce l'utilizzo di prodotti certificati. Dott. Andrea Ingratta


Dott. Andrea Ingratta Dott. Andrea Ingratta