La tossina botulinica (Botulino), trattamento disponibile a Roma presso il Dott. Andrea Ingratta, è una proteina prodotta da un batterio il Clostridium® Botulinum che viene utilizzata in medicina estetica per la riduzione delle rughe dinamiche della parte superiore del volto. E’ una sostanza utilizzata da tempo in medicina per il trattamento dello strabismo e del torcicollo. Il suo impiego in medicina estetica è stato approvato nel 2002 per la riduzione delle rughe glabellari (tra le sopracciglia).

 

INDICAZIONI AL TRATTAMENTO

Il trattamento con botulino si rivela particolarmente efficace per eliminare i comuni inestetismi dell'invecchiamento cutaneo. Nello specifico, la sostanza consente di eliminare le più comuni rughe d'espressione, quali rughe perioculari come le zampe di gallina, rughe tra le sopracciglia anche definite glabellari, le rughe frontali e le bunny lines. Viene inoltre utilizzata per ottenere un effetto lifting del sopracciglio e per il trattamento dell’eccessiva sudorazione. Il botulino consente infatti di inibire la produzione di sudore permettendo di risolvere stati più o meno importanti di iperidrosi.

 

Rughe e rughe d'espressione

Le rughe d’espressione sono prodotto di un costante stato di stress cui la pelle viene sottoposta per le frequenti ripetizioni di alcuni movimenti facciali. Ad esse nel corso degli anni si aggiungono altri inestetismi cutanei, rughe generate dal normale processo di invecchiamento della pelle che perde parte della sua elasticità e tonicità a causa di una diminuzione di acido ialuronico, collagene, vitamine e nutrienti fondamentali. Un trattamento di botulino consente di trattarle efficacemente ottenendo un effetto lifting. Distendendo infatti la cute, attraverso una riduzione della attività contrattile, il botulino assicura l'eliminazione delle rughe d'espressione e un miglioramento di quelle causate dall'invecchiamento.

 

Iperidrosi

L’iperidrosi si manifesta fin da giovani, ed è un problema di eccessiva sudorazione che colpisce circa il 5% della popolazione. Se il problema è di lieve entità si può intervenire con l'utilizzo di anti-traspiranti e fitoterapici a base di biancospino e fiori d’arancio o di salvia, mentre in casi più particolari, si può agire sulle ghiandole sudoripare con trattamenti di botulino. Le iniezioni consentono infatti di inibire l'attività delle ghiandole sudoripare, riducendo la produzione di sudore. Il risultato ottenibile con il trattamento dura alcuni mesi ed è dunque preferibile sottoporsi a diverse sedute mediche durante l'anno.

 

IL BOTULINO

La tossina botulinica conosciuta con il nome commerciale di vistabex®, azzalure® e boucuture® è in realtà, una sostanza prodotta dal batterio Clostridium Botulinum. Esistono in realtà diverse tipologie di botulino catalogate per lettera e quello utilizzato nel settore della medicina estetica è propriamente il botulino di tipo A. Questa sostanza è ideale per distendere le rughe ed ottenere un effetto lifting del volto in quanto è in grado di inibire in maniera temporanea e reversibile la contrazione dei muscoli mimici producendo una sorta di blocco del rilascio di acetilcolina a livello della placca neuromuscolare. Bloccando la produzione di questo neurotrasmettitore infatti, la sostanza inibisce la connessione tra nervi e tessuto muscolare lasciando tesi i muscoli facciali.

 

VISTABEX®, AZZALURE® e BOUCTURE®

Prima di sottoporsi ad un trattamento di botulino è importante informarsi anche sul prodotto utilizzato dal medico estetico. Marchi prediletti per il trattamento delle rughe del viso sono vistabex®, azzalure® e boucuture® da anni ai primi posti dei prodotti a base di botulino. La sicurezza, l'efficacia e l'affidabilità di un ,marchio costituiscono canoni indispensabili per ottenere un buon risultato dal trattamento di botulino. Spesso si offrono trattamenti a prezzi stracciati e nella maggioranza dei casi il basso costo è direttamente collegato ad una scarsa qualità del prodotto utilizzato dal medico. Marchi come vistabex®, azzalure® e boucuture® offrono risultati affidabili e ottimali preservando sempre la salute del paziente.

 

I VANTAGGI DEL TRATTAMENTO E I FALSI MITI

La scarsa informazione e il “per sentito dire” sul trattamento con botulino condiziona spesso i possibili pazienti a sottoporsi alle sedute estetiche. Si preferisce infatti evitare di ricorrere al trattamento in quanto spinti dalla convinzione che il botulino congeli le emozioni. In realtà, è fondamentale specificare che i risultati ottimali del trattamento sono esclusivamente riconducibili alla responsabilità del medico estetico e alla sua esperienza nel campo. Importante è infatti che le infiltrazioni di botulino si effettuino nei punti giusti del viso per ottenere ottimi risultati e un aspetto prima di tutto naturale. La tossina botulinica, è un farmaco, e in quanto tale, è sottoposto a controlli continui e specifici. Se iniettato con logica e cautamente, nelle zone del viso che ne necessitano, consente di donare una nuova freschezza al volto senza causare danni al sistema contrattile muscolare. Nella sua funzione anti-age, il botulino offre la possibilità di correggere le più comuni rughe d'espressione e non solo; per questo, spesso dopo la prima seduta del trattamento, i pazienti restano così soddisfatti dei risultati finali da non rinunciare negli anni ad altre sedute. È importante però non esagerare con le infiltrazioni e sottoporsi al trattamento non prima di un periodo di tempo prestabilito per evitare risultati innaturali e fenomeni di resistenza al prodotto.

 

PRIMA DEL TRATTAMENTO

Prima di procedere al trattamento il medico valuta con cura gli inestetismi del volto del paziente e dopo una accurata anamnesi stabilisce se il botulino costituisca o meno la soluzione ideale al problema. In particolare però, al di là del problema estetico, è importante stabilire se il paziente sia o meno in condizioni di salute ideali per poter effettuare le infiltrazioni. Se infatti il paziente si trova in stato di gravidanza o fase di allattamento, se affetto da patologie neuromuscolari il trattamento con tossina botulinica è controindicato. Potrebbero infatti insorgere problematiche durante la seduta o anche nei giorni successivi al trattamento.

 

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO

Il trattamento di botulino è eseguito in ambulatorio e non è necessaria nessuna anestesia. Dopo aver accuratamente deterso la cute della zona da trattare, il medico estetico disegna con attenzione i punti dove verrà iniettato il prodotto al fine di rilassare la muscolatura e distendere le rughe. Il prodotto viene opportunamente diluito come consigliato dalla casa produttrice e iniettato con aghi sottilissimi. Ogni seduta ha durata variabile di circa 20-30 minuti a seconda del tipo di inestetismo da trattare.

 

POST-TRATTAMENTO

Il primario rossore della zona trattata si attenua generalmente dopo pochissimi giorni. Non ci sono indicazioni particolari per il post trattamento di botulino se non evitare di massaggiare e toccare con insistenza la zona trattata. Il paziente potrà tuttavia tornare alle proprie attività giornaliere senza problemi.

 

RISULTATI

Subito dopo il trattamento si può manifestare un lieve arrossamento e bruciore nei punti di iniezione che scompare nel giro di poco tempo. Per valutare i risultati di una seduta di botulino è opportuno attendere qualche giorno durante i quali sarà evidente una progressiva distensione delle rughe d'espressione e il naturale effetto lifting concesso dal trattamento. La durata dei risultati del trattamento variano a seconda di diversi fattori ma in genere dopo circa 6 mesi è possibile sottoporsi ad una nuova seduta di botulino.

Per maggiori informazioni sul trattamento di medicina estetica di Botulino a Roma c/o lo Studio Medico in Via Ipponio, 2 - Cap 00183, è possibile contattare il Dott. Ingratta telefonando al numero oppure scrivendo direttamente attraverso il sito nell'apposito modulo di contatti.

Per garantire la massima tranquillità e trasparenza a tutti i pazienti che si recano presso i suoi centri il Dott. Ingratta garantisce l'utilizzo di prodotti certificati. Dott. Andrea Ingratta


Dott. Andrea Ingratta Dott. Andrea Ingratta