Il peeling chimico è un trattamento di medicina estetica, eseguito a Roma dal Dott. Andrea Ingratta, che consiste nell'applicazione sulla pelle di sostanze in grado di levigarla e migliorarla attraverso la rimozione degli strati più superficiali; questa infatti possono essere danneggiati da fattori patologici (esiti di acne, cicatrici) o da fattori ambientali come l’esposizione solare e il foto e crono invecchiamento.

 

CANDIDATO IDEALE

L’azione svolta dai peeling chimici è quella di rimuovere gli strati più superficiali della pelle danneggiati da fattori patologici e ambientali, promuovendo un rinnovamento cellulare e la produzione di nuovo collagene ed elastina da parte dei fibroblasti. Il risultato di un trattamento con peeling chimico è quello di una pelle più luminosa, più tonica e più compatta, con una riduzione delle macchie cutanee e delle cicatrici da acne. I migliori candidati ad un trattamento con peeling chimico sono pazienti che desiderano combattere gli effetti dell’invecchiamento cutaneo e migliorare la qualità della propria pelle in maniera soave e atraumatica. I peeling chimici superficiali e medi consentono infatti un rapido ritorno alle normali attività quotidiane.

 

PRIMA DEL TRATTAMENTO

Una visita preliminare al trattamento di peeling è necessaria al medico per poter stabilire il tipo di peeling al quale dover ricorrere e con quale profondità agire sull’inestetismo presentato dalla paziente. Inoltre, attraverso una anamnesi della sua salute sarà possibile stabilire se il trattamento si potrà o meno eseguire. In alcuni casi, sopratutto se si tratta di patologie importanti della cute, è controindicata la procedura medica. Potrebbero infatti insorgere delle complicanze e quindi evitare il peeling è l'unica opzione. Qualora invece il paziente risultasse essere il candidato ideale al trattamento di peeling, si consiglierà, prima della seduta, l'applicazione di una crema con alfa-idrossi-acidi prevista per circa due settimane. La crema ha infatti lo scopo di favorire la successiva fase di esfoliazione prevista nel post-trattamento e agevola inoltre la fase di riepitelizzazione, riducendo al minimo il rischio di infezioni o infiammazioni tipicamente sporadiche e, nei casi, sempre di natura transitoria. Per ridurre inoltre i rischi di iperpigmentazione caratteristici in fase di infiammazioni cutanei, si consigliano prodotti contenenti acido glicolico da utilizzare prima del peeling. É indicato anche applicare prodotti topici specifici ad attività schiarente e pertanto pienamente utili per diminuire la deposizione di melanina e ridurre la comparsa di arrossamenti post-trattamento.

 

IL TRATTAMENTO

Il trattamento di peeling è eseguito in ambulatorio medico e ha una durata variabile a seconda del tipo di sostanze utilizzate e dal tempo di permanenza del prodotto sul volto necessari perché si ottengano dei risultati; in media una seduta può prolungarsi fino ad un massimo di 30 minuti. L’applicazione della sostanza può procurare un leggero fastidio al paziente, una sensazione di bruciore destinata a sparire entro poche ore. Il prodotto a contatto con la cute, produce un processo di esfoliazione tissutale controllata, favorendo la perdita di cellule morte o danneggiate che compromettono la luminosità e la freschezza del volto. Il trattamento varia e offre risultati diversi a seconda della profondità con la quale il prodotto agisce sugli strati epidermici e quindi a seconda della sostanza utilizzata. Si tratta di prodotti chimici e da qui il termine di peeling chimico, tra cui i più noti, si riconoscono, l'acido salicilico, acido retinoico, acido glicolico, ascorbico, acido lattico e acido tricloroacetico. La scelta del mix chimico da applicare varia strettamente in funzione della tipologia di inestetismo da trattare. Processo naturale del trattamento sarà una successiva fase di desquamazione della pelle che data la sua delicata condizione dovrà essere accuratamente protetta con creme solari ad alta protezione.

 

TIPI DI PEELING

I peeling chimici si distinguono a seconda del tipo di sostanza utilizzata e per la profondità della loro azione in:

  1. peeling chimici superficiali (acido glicolico, acido mandelico, acido cogico)
  2. peeling chimici medi (acido tricoloacetico a diverse concentrazioni)
  3. peeling chimici profondi (derivati dal fenolo)

 

I peeling superficiali

I peeling chimici maggiormente utilizzati nella pratica clinica sono peeling superficiali e medi che permettono di migliorare le rughe più superficiali del volto, del decolletè e delle mani, donare maggiore tonicità alla pelle e attenuare le macchie più superficiali. Le sostanze utilizzate a questo scopo appartengono alla famiglia degli alfaidrossiacidi e sono rappresentati dall’acido glicolico, dall’acido mandelico, dall’acido lattico e dall’acido piruvico.

 

I peeling medi

Con il peeling chimici medi al TCA (acido tricloroacetico) è possibile eseguire un peeling chimico un po’ più aggressivo che consente di trattare in particolar modo le fini rughe del viso, le macchie cutanee più profonde, le cheratosi cutanee nonché attenuare le cicatrici da acne.

 

I peeling profondi

I peeling chimici profondi con derivati del fenolo non sono utilizzati presso il nostro centro in quanto presentano delle importanti complicanze non sempre ben prevedibili e prevenibili. Il trattamento con peeling chimico superficiale o medio non richiede anestesia, si esegue in ambulatorio e consente di riprendere prontamente le proprie attività quotidiane. Và ripetuto a distanza di 7-10 giorni per un numero di sedute variabile da 3 a 5 a seconda dello stato della pelle del paziente.

 

DOPO IL TRATTAMENTO

Dopo un trattamento di peeling superficiale la pelle risulterà caratterizzata da un lieve rossore per le due ore successive, seguita nei giorni successivi da una lieve desquamazione cutanea. Pertanto è consigliato garantire una idratazione costante della pelle e proteggerla dai raggi uv per evitare la comparsa di macchie ed esiti spiacevoli post-trattamento. Il medico fornirà al paziente per la fase di recupero post- trattamento una serie di indicazioni utili per giungere ad una guarigione perfetta ed ottenere i risultati desiderati. In particolare per evitare infiammazioni durature della pelle è importante che sia detersa con saponi prescritti dal medico e costantemente protetta dai raggi solari. Per garantire una costante elasticità della pelle si applicherà inoltre una apposita crema emolliente da applicare con massaggi leggeri. In caso di evidenti segni cicatriziali e anomali si procederà ivece all'assunzione di applicazione di prodotti a base antibiotica specifici per rimediare al danno collaterale.

 

POSSIBILI RISCHI

Se condotto da un medico estetico di comprovata esperienza nel settore e assolutamente affidabile, non sussistono rischi particolari per il trattamento. È infatti importante che si utilizzino le dosi giuste di mix di sostanze per ottenere risultati perfetti e corrispondenti alle aspettative del paziente. Eventuali rischi del trattamento che possono insorgere sono la comparsa su varie zone del volto di crosticine o herpes facciali, nei casi meno gravi, o di infezioni o cambiamenti pigmentari evidenti, in quelli più rari e preoccupanti. Più comune è invece la sensazione di prurito e rossore diffuso sul viso che tuttavia spariscono dopo alcuni giorni dalla seduta medica. Si ricorda inoltre che il peeling è sconsigliato in alcuni casi, come in situazioni di irritazioni cutanee evidenti, ferite aperte e patologie della pelle.

 

RISULTATI

I risultati finali del trattamento di peeling variano a seconda delle sostanze applicate e la concentrazione stabilite in sede pre-seduta. Un cambiamento della pelle si rivela piuttosto evidente dopo circa una settimana dal trattamento. A desquamazione e guarigione conclusa, la pelle risulterà più sana, lucida e ringiovanita. Inoltre in caso di peeling profondo, le microrughe e le macchie più superficiali risulteranno meno evidenti e la cute apparirà più levigata, liscia al tatto e alla vista e colorita. Per garantire una permanenza dei risultati ottenuti si consigliano diverse sedute in uno specifico arco di tempo e in alcuni casi l'abbinamento di alcuni trattamenti medici può contribuire ad ottenere risultati ancora più soddisfacenti.

 

Per maggiori informazioni sul  trattamento di medicina estetica di peeling chimico a Roma c/o lo Studio Medico in Via Ipponio, 2 - Cap 00183, è possibile contattare il Dott. Ingratta telefonando al numero oppure scrivendo direttamente attraverso il sito nell'apposito modulo di contatti.

Per garantire la massima tranquillità e trasparenza a tutti i pazienti che si recano presso i suoi centri il Dott. Ingratta garantisce l'utilizzo di prodotti certificati. Dott. Andrea Ingratta


Dott. Andrea Ingratta Dott. Andrea Ingratta